Category: Football

L’Italia è nota per il suo atteggiamento difensivo come paese del calcio

0 Comment

Qui si lodano le partite difensive ed è noto per i tanti buoni difensori in Serie A ma anche in Nazionale. Si loda anche un’azione difensiva e non solo un bell’attacco, dove in altre culture calcistiche come quella olandese spesso si considera importante solo il calcio offensivo.

  • La Squadra Azurra o la nazionale italiana è nota per il suo atteggiamento difensivo. In Italia l’accento è posto sulla difesa e questo si riflette nel gioco della nazionale di calcio italiana. L’Italia è diventata campione del mondo 4 volte e ha vinto il Campionato Europeo 1 volta. Questo fa della nazionale italiana una delle migliori squadre al mondo. Sei sicuro che questa squadra vincerà? Allora assicurati di utilizzare le migliori app in Italia per scommettere sullo sport.

Serie A

La serie A è la divisione più alta d’Italia. Finora una società di calcio di serie A ha raggiunto la finale di Champions League per 28 volte, di cui 12 sono state vinte. Il campionato è attualmente al quarto posto nella classifica della FIFA.

  • Nel 2006 ci fu un grande scandalo in Serie A, diverse società di calcio avevano corrotto gli arbitri per fischiare in loro favore. Juventus, Milan, Fiorentina e Lazio Roma sono usciti come capri espiatori. Sono state richieste varie sanzioni.
  • Alla fine questo ha portato a una retrocessione e a due sconfitte per la Juventus e a meno punti per Milan, Fiorentina e Lazio Roma a inizio stagione. Alla fine questo è stato ancora leggermente punito. È stata richiesta una sanzione molto più alta, ma questo non è avvenuto.

I 3 migliori club d’Italia

  1. Juventus
  2. Internazionale
  3. AC Milano

Cultura del calcio

In Italia è la cultura del calcio a difendere bene. Questo è l’aspetto più importante per molti italiani. Quando la difesa è buona, il punteggio viene naturale è l’atteggiamento. È quindi sempre difficile vincere da una squadra italiana. Le squadre italiane sono spesso rigide e per gli attaccanti è sempre difficile sfondare la difesa. Ad esempio, la Serie A ha prodotto o sviluppato ulteriormente molti buoni difensori.

  • Nomi come Chiellini, Bonnuci e De Ligt hanno tutti giocato nel campionato italiano. Chiellini e Bonnuci hanno un legame speciale e sono quasi inseparabili. Per me sono l’esempio perfetto della cultura calcistica italiana. Difensori forti con grande perseveranza.

Ciò che rende completa la cultura calcistica italiana è che i tifosi delle società di calcio italiane possono essere molto sportivi quando si fa un contropiede. Cristiano Ronaldo del Real Madrid, ad esempio, ha fatto un gran polverone contro la Juventus e tutto lo stadio ha iniziato ad applaudire. Questo completa per me la cultura calcistica italiana. Combattere duramente difendendo con forza e lottando per ogni vittoria, ma allo stesso tempo mantenendo il rispetto per l’avversario.

A College Football Post-Season That Can Work

0 Comment

Before I state anything, I simply need to state that the Utah Utes are my school football public bosses for the 2008 season. Why? Since school football is stuck in an antiquated custom in which the public boss is chosen by a survey each year. On the off chance that the AP electors get the opportunity to pick their public boss, for what reason wouldn’t i be able to pick mine?

What we as a whole know, however, is that the postseason of school football is long past due for a change. Indeed, a few years, as in 2002, the BCS was useful. In any case, in different years, as 2008, the BCS was a finished wreck. Why? Since it is naturally imperfect. The BCS is intended to coordinate the two best groups from the normal season in a title game. That is okay when in 2002 Ohio State and Miami(FL) were the main undefeated groups.

In any case, shouldn’t something be said about this year? Utah and Boise state completed the customary season undefeated. Oklahoma, Texas, Texas Tech, USC, Florida, Alabama and Penn State all got done with one misfortune. How on the planet can the BCS guarantee to “know” which of those groups are the two best? All of them presented a decent defense to be given thought.

So with the idea of a school football season finisher not in the plan of the BCS, what should be possible to fix this wreck? The appropriate response is an in addition to one arrangement.

As of now, the BCS matches the two best groups toward the finish of the normal season. An in addition to one configuration contemplates the bowl season before choosing who the two best groups in the country are. Envision this year if the dishes had been Florida beating Texas, Oklahoma squeaking past Ohio State and Utah destroying Alabama? Wouldn’t the bowl season have presented the defense for Utah to play Florida in the title game? Envision a public title where the two groups accomplished something other than win the apparent “best” meetings in school football?

Le 10 carte sportive di calcio più preziose

0 Comment

Nella remota possibilità che tu sia un raccoglitore e ami la raccolta di carte sportive di calcio, dovresti avere agende legittime e carte da calcio sempre importanti. Incredibilmente, gran parte di quelli importanti e più costosi risalgono agli anni ’60. Durante quel periodo, tre importanti produttori erano sotto i riflettori creando cartoni per la NFL e l’AFL, in ogni caso, Topps era l’organizzazione principale che forniva costantemente. Le altre due organizzazioni sono; Fleer e Philadelphia. Il decennio ha prodotto alcuni piani sorprendenti, verticali e piatti e persino un palcoscenico di prova per cose stranamente grandi nel 1965.

Gli anni ’60 avevano la più alta Hall of Fame che appariva nell’industria delle carte di scambio. Alcuni giovani sono arrivati ​​al palcoscenico degno di nota e sono diventati i più affascinanti tra le autorità. Ho aggregato il massimo delle 10 carte di calcio più importanti di sempre.

1962 Topps Ernie Davis RC # 36 SP – Ernie Davis divenne il giocatore principale da scegliere nel Draft NFL del 1962 dopo aver vinto il Trofeo Heisman del 1961. Inoltre, è stato il principale afroamericano ricordato per il Draft NFL. Sorprendentemente, era determinato ad avere la leucemia prima di poter esibire la sua sportività nella stagione ordinaria della NFL. Morì quando aveva solo 23 anni. È stampato corto e la parte esterna scura lo rendeva molto permaloso.

1963 Topps Bob Lilly RC # 82 SP – La stima di questa carta da ragazzo Topps di Bob Lilly è aiutata dal modo in cui è una breve stampa. Non ha perso nessuna partita della stagione ordinaria da qualche parte tra il 1961 e il 1974. È stato arruolato per la prima volta nella Ring of Honor dei Dallas Cowboys.

1963 Topps Ray Nitschke RC # 96 – Sebbene la sua tessera di football da giovane arrivasse nel 1963, apparve nella stagione standard dell’associazione NFL nel 1958 con i Packers. Per tutta la sua professione ha suonato a Green Bay. Era un membro centrale del gruppo per entrambi i trionfi del Super Bowl I e ​​II.

1962 Topps Mike Ditka RC # 17 – Mike Ditka non è semplicemente il miglior giocatore, comunque sia, anche uno dei più famosi mentori di sempre. Era il terzo individuo dei Chicago Bears sul fatiscente.

1965 Topps Joe Namath RC # 122 SP – Questo nuovo ragazzo Topps del 1965 è innegabilmente la carta più cercata del decennio. È una delle carte da gioco più autentiche di sempre.

1965 Topps Fred Biletnikoff RC # 133 SP – È stato scelto per la Pro Football Hall of Fame nel 1988. È stato anche sei volte beneficiario del Pro Bowl. Il suo novellino Topps del 1965 è una breve stampa esemplare.

A parte le 6 importanti carte sportive di Topps, si aggiungono alla carrellata le consegne di Fleer e Philadelphia. Guarda i 4 amati cartoni da calcio degli anni ’60.